X-EGO Mag - Magazzino



Il modulo di X-EGO per il magazzino permette una gestione completa. E’, inoltre, strettamente collegato al modulo dei documenti e a quello della produzione, poiché da qui vengono ricavate le informazioni necessarie al ciclo produttivo, sia attivo che passivo.

  • Inserimento delle anagrafiche dei prodotti e dei magazzini
  • Creazione dei Kit
  • Inserimento dei dati di base in tabelle
  • Generazione dei listini sia di acquisto che di vendita
  • Gestione degli sconti e dei prezzi speciali
  • Gestione dei riordini
  • Controllo degli inventari

Anagrafiche

Le prime informazioni richieste riguardano le anagrafiche dei prodotti, dei codici alternativi (ad es. dei clienti e dei fornitori) ed equivalenti, dei magazzini e delle relative causali, dei lotti e dei numeri di serie ed anche le anagrafiche commesse. E’ prevista, infatti, una gestione multi-magazzino ed anche in conto lavoro o conto deposito. Un’altra funzionalità riguarda la gestione delle misure, dei volumi e del peso, dei coefficienti e delle unità di misura alternative.

Kit di Prodotto

Si possono realizzare dei kit del prodotto. In riferimento a ogni prodotto finito si possono indicare dei componenti che, ad ogni documento vengono movimentati con il prodotto stesso. È possibile caricare il prodotto e scaricare i componenti o caricare il prodotto e caricare i componenti. Ciò dipende dalla configurazione del documento.

Tabelle

Le tabelle comprendono le informazioni basilari per inserire i prodotti e gestire il magazzino. Sono relative a unità di misura, categorie merceologiche, gruppi di prodotti, categorie di sconto, marche, ubicazioni, etc. È possibile inoltre strutturare delle tabelle per il raggruppamento statistico indicando il nome ed il valore del singolo raggruppamento

Listini/Sconti

La parte relativa ai listini offre varie funzionalità. Ci sono, infatti, date di validità di sconti su vari livelli. Ci sono anche alcune funzioni di utilità relative alla variazione e creazione degli stessi. Si possono gestire, inoltre, le promozioni e i prezzi speciali, netti e/o con iva compresa, sia per singolo cliente sia per categorie di sconto. Sono realizzati anche listini per quantità. E’ possibile, infine, importare i listini fornitori da file con formato libero e codificato. I listini possono essere caricati anche con i prezzi iva compreso

Gestione riordini

Questa funzione del software analizza gli storici articoli mediante un complesso algoritmo economico statistico(Cross Analysis) e, tenendo conto della previsione di vendita per ogni singolo articolo, è in grado di fornire all’utente la quantità ottimale da ordinare e il momento esatto in cui effettuarlo. Il calcolo tiene anche conto di una eventuale stagionalità, nuovo uptrend delle vendite o obsolescenza dell’articolo. Un’altra capacità di questo modulo è quella di confrontare le diverse proposte di offerta dei fornitori evidenziando quale sia quella economicamente più vantaggiosa. In funzione dei diversi tempi di approvvigionamento con i rispettivi fornitori, è possibile automaticamente generare gli ordini e/o distribuire le consegne.

Inventari

Vi è una parte destinata agli inventari. Una scheda con funzione di riepilogo richiede dati quali costo ultimo, costo medio (anche ponderato e storico), costo standard e costo lavorazione. Altri dati riguardano la quantità (iniziale, ordinata, carichi, riservata, impegni e scarichi), il valore (richiedendo gli stessi dati), la scorta minima e massima e il punto ed il lotto di riordino. E’ possibile, inoltre, preparare i documenti di carico/scarico anche con lettori ottici. E’ possibile importare i dati di inventario anche da file.

Scheda prodotti

E’ prevista, infine, una scheda prodotto. All’interno vengono rappresentati i dati relativi alle quantità: la giacenza, la merce disponibile e vendibile, la quantità iniziale, ordinata, riservata e quella di carichi e scarichi (con l’indicazione delle ultime date delle relative operazioni effettuate). Vi è anche l’indicazione del valore. Vi sono poi i dati relativi ai costi (ultimo, medio, standard, lavorazione), ai riordini (scorta minima e massima, punto di riordino), agli imballi (pezzi di imballo e di pallet, minimo di ordine e vendita e le dimensioni) e ai codici (cod. ubicazione e marca, unità di misura e fornitore abituale). Segue l’indicazione dei listini, degli ordini, dei carichi/scarichi e delle riservazioni. L’ultima pagina riguarda i prezzi di vendita (indicazione del cliente, prezzo ed eventuali sconti, ultima vendita, numero e valore delle vendite) e di acquisto (con gli stessi dati riferiti ovviamente al fornitore) con l’indicazione della ricarica e del margine.